giovedì 18 novembre 2010

Prova Invalsi: i simboli - classe seconda

L’Invalsi organizza le sue prove in ambiti, compiti, contenuti e processi. Io propongo progressivamente delle proposte di attività sulla base delle prove già effettuate e delle relative griglie di osservazione. Ecco la tabella che indica il quadro di riferimento utilizzato dall’Invalsi per questa prova.





La prova proposta dall’Invalsi è la seguente.

Consideriamo alcuni aspetti, iniziando col dire che non dovrebbero essere queste le prove più difficoltose per gli alunni. Il bambino deve saper conoscere i simboli <, >, = e saper confrontare due o più numeri individuando qual è il maggiore o il minore. Per quanto riguarda il primo aspetto è importante visualizzare i simboli con l'uso, ad esempio, di bastoncini posati sulle estremità superiori di due torri di diversa o uguale altezza, costruite con i numeri in colore, con i cubetti del multibase, con i Lego, ecc.

Per quanto concerne invece il confronto di numeri a due cifre è bene ricordare le regole:

- tra due numeri con cifre diverse alle decine, sarà maggiore quello che ha la cifra delle decine maggiore. Es. 45 > 25

- tra due numeri con cifre uguali nelle decine, sarà maggiore quello che ha la cifra delle unità maggiore. Es. 43 <>

Proponiamo quindi esercizi per inserire i simboli tra i numeri

15 ...... 18

25 ...... 23

46 ...... 46

15 + 4 ...... 15 + 6

15 + 8 ...... 15 + 2

ed esercizi in cui, dati i simboli, si tratta di inserire numeri che rendano vera la relazione


......... > 24

57 > .........

...... = 67

Fai clic sulle immagine per aprirle, visualizzarle, stamparle o modificarle oppure fai clic su questo link. Un'altra scheda la trovi facendo clic qui.

Nessun commento:

Posta un commento