lunedì 7 febbraio 2011

Prova Invalsi: rappresentazioni e punti di vista

L’Invalsi organizza le sue prove in ambiti, compiti, contenuti e processi. Io propongo progressivamente delle proposte di attività sulla base delle prove già effettuate e delle relative griglie di osservazione. Ecco la tabella che indica il quadro di riferimento utilizzato dall’Invalsi per questa prova.



Ecco la prova proposta dall’Invalsi


Per tutte le attività relative all'argomento rinvio al mio post:
http://didatticamatematicaprimaria.blogspot.com/2010/09/i-prerequisiti-2-destra-e-sinistra.html

In una prima fase le attività saranno finalizzate a riconoscere la destra e la sinistra su se stessi, ad iniziare dalla differenziazione mano destra – mano sinistra e dal riconoscimento delle altri parti del corpo doppie (orecchie, occhi, braccia, gambe, piedi).

Un secondo stadio prevede attività finalizzate a localizzare elementi situati a destra o a sinistra del soggetto, posto in posizioni diverse. Per non fare confusione occorre guardare la propria mano. Tutto quello che si trova dalla parte della mano destra si dice a destra. Tutto quello che si trova dalla parte della mano sinistra si dice a sinistra.

Uno stadio successivo vedrà gli alunni impegnati a individuare la destra e la sinistra in un oggetto:
vedi una scheda che può essere utilizzata allo scopo.

L'ultimo stadio è senz'altro il più difficile, in quanto deve far comprendere ai bambini la relatività delle posizioni, a far loro comprendere che ciò che sta a destra per noi si trova a sinistra di chi ci sta di fronte.

Per quanto riguarda il riconoscimento di punti di vista diversi molto utile è l’attività consistente nel piazzare un oggetto in mezzo all’aula, dopo aver disposto i banchi in rettangolo e dopo aver dato ad ogni alunno la consegna di disegnare l’oggetto così come lo vedono: ci sarà così chi disegnerà l’oggetto visto di fronte , di dietro e dai due fianchi. Al termine dell’attività facciamoci consegnare alcuni disegni e facciamo riconoscere agli alunni da quali posizioni sono stati effettuati.

Propongo una scheda con esercizi per riconoscere punti di vista diversi: fai clic qui oppure sull'immagine per visualizzarla e stamparla.


Nessun commento:

Posta un commento